Il Gatto Siberiano e Neva Masquerade - Genetica e Colori

La complessa genetica del gatto siberiano con particolare riguardo ai colori della pellicciameiosi genetica gatto siberiano

genetica gatto siberiano genetica gatto siberiano

Genetica del gatto siberiano - Parte 3 Combinare i caratteri

La combinazione di più caratteristiche genetiche

Abbiamo visto come funziona l'ereditarietà per quello che riguarda due alleli nello stesso locus (il gene agouti). Se combiniamo geni appartenenti a diversi cromosomi aumenta il numero di combinazioni possibili. 

Una mutazione molto comune è quella per la diluizione, indicata con la lettera d (carattere recessivo). Questo gene causa una rarefazione nella disposizione dei pigmenti sul pelo del gatto rendendo il colore molto più slavato. Il gatto nero solido, prodotto dal gene originale non mutato D, se diluito, diventa di un colore grigiastro comunemente chiamato blu. 

 

Siccome il gene della diluizione è recessivo solo i gatti omozigoti, ovvero quelli che presentano entrambi gli alleli d avranno un fenotipo blu:

DD nero
Dd nero
dd blu

 Ricordiamo anche i fenotipi del gene agouti:

AA tabby
Aa tabby
aa solido

 

L'allele a e l'allele d sono situati su loci diversi, per cui sono possibili numerose combinazioni che possono essere sintetizzate mediante tabelle. Vediamo alcuni esempi di accoppiamenti e come dal tipo di cucciolo nato possiamo dedurre i caratteri genetici dei genitori.

Entrambi i genitori tabby eterozigoti: AaDd + AaDd:
  maschio tabby nero AaDd
femmina
tabby
nera
AaDd
  AD Ad aD ad
AD

AADD

tabby nero

AADd

tabby nero

AaDD

tabby nero

AaDd

tabby nero

Ad

AADd

tabby nero

AAdd

tabby blu

AaDd

tabby nero

Aadd

tabby blu

aD

AaDD

tabby nero

AaDd

tabby nero

aaDD

solido nero

aaDd

solido nero

ad

AaDd

tabby nero

Aadd

tabby blu

aaDd

solido nero

aadd

solido blu

Accoppiando due genitori entrambi eterozigoti si ottengono quindi le seguenti percentuali:

  • 9 tabby neri
  • 3 tabby blu
  • 3 solidi neri
  • 1 tabby blu

ovvero i rapporti già incontrati nella parte precedente:

  • 12 tabby e 4 solidi (rapporto 3:1)
  • 12 neri e 4 blu (rapporto 3:1)

queste percentuali possono essere usate, dopo un certo numero di cucciolate, per dedurre gli alleli dei genitori.

Gatta solida nera aaDd accoppiata con gatto tabby nero AaDd

sono possibili i seguenti risultati:

  maschio tabby nero AaDd
femmina
solida
nera
aaDd
  AD Ad aD ad
2x aD

AaDD

tabby nero

AaDd

tabby nero

aaDD

solido nero

aaDd

solido nero

2x ad

AaDd

tabby nero

Aadd

tabby blu

aaDd

solido nero

aadd

solido blu

contando le caselle:

  • 3 tabby neri
  • 3 solidi neri
  • 1 tabby blu
  • 1 solido blu

vale a dire:

  • metà dei gattini tabby e metà solida, rapporto 1:1
  • rapporto nero blu 3:1

da questi rapporti di nascite avremmo potuto dedurre che il genitore tabby è eterozigote per il gene agouti e che entrambi i genitori portano il gene recessivo della diluizione d.

Gatta blu tabby Aadd accoppiata con maschio nero tabby AaDD

sono possibili i seguenti risultati:

  maschio nero tabby AaDD

femmina
blu
tabby
Aadd

  2x AD 2x aD
2x Ad

AADd

tabby nero

AaDd

tabby nero

2x ad

AaDd

tabby nero

aaDd

solido nero

  • 3 tabby neri
  • 1 solido nero

Quindi cuccioli 100% neri e rapporto tabby/solidi 3:1. Questo ci farebbe capire che entrambi i genitori sono eterozigoti per il gene agouti e che il maschio nero è omozigote per il gene D, ovvero non porta  la diluizione.

Naturalmente questi rapporti hanno un significato puramente statistico. Non dobbiamo aspettarci, per esempio nel caso precedente, che su una cucciolata di quattro gattini tre siano tabby ed uno sia solido. Possiamo però aspettarci che su dieci cucciolate all'incirca tre quarti dei cuccioli siano tabby. 

 

Last modified on Venerdì, 22 Maggio 2015 09:23