Il Gatto Siberiano e Neva Masquerade - Genetica e Colori

La complessa genetica del gatto siberiano con particolare riguardo ai colori della pellicciameiosi genetica gatto siberiano

genetica gatto siberiano genetica gatto siberiano

Genetica del gatto siberiano - Parte 1 Mitosi e Meiosi

Inizia con questo pezzo una serie di piccoli articoli dedicati alla genetica dei gatti siberiani. 

In questi articoli concentreremo l'attenzione soprattutto su quello che riguarda l'ereditarietà dei disegni e dei colori del mantello felino. In questo senso il gatto siberiano è un ottimo soggetto per trattare questo tipo di argomenti in quanto, con poche esclusionii, sono ammesse tutte le varianti di colore esistenti. 

 

Questi articoli nascono perché, provenendo da un allevamento di gatti Ragdoll, dove le varietà ed i colori sono limitati e i risultati degli accoppiamenti facilmente prevedibili, mi sono trovato completamente spiazzato di fronte all'enorme varietà di possibilità in gioco nel gatto siberiano. Immagino le difficoltà previsionali che avranno passato allevatori alle prime armi di Siberiani (ma anche di Maine Coon o Norvegesi delle Foreste), nel tentare di prevedere i possibili risultati di un accoppiamento esaminando i pedigree dei propri gatti. 

Robinson's Genetics for Cat Breeders & VeterinariansQuesto articolo e gli altri che che seguiranno nascono dallo studio del libro di Robinson's"Genetics for Cat Breeders and Veterinarians", uno dei pochi libri esistenti che tratta specificatamente di genetica felina. Il libro è in inglese e l'acquisto è consigliatissimo.

 

 INTRODUZIONE

Tutte le caratteristiche fisiche del gatto, come di qualunque essere vivente,  dipendono dal suo corredo genetico ovvero dal suo DNA. Il DNA è una molecola organica costituita da una serie di nucleotidi. Tutti i nucleotidi sono costituiti da tre componenti fondamentali: un gruppo fosfato, uno zucchero ed una base azotata. Le basi azotate che formano la molecola di DNA sono quattro: adenina, guanina, citosina e timina, indicate con le lettere A,G,C,T. Come noto il DNA forma una struttura a doppia elica in cui la sequenza delle basi azotate costituiscono un vero e proprio codice contenente le istruzioni per costruire e far funzionare l'organismo. Colore degli occhi, colore del pelo, struttura corporea, lunghezza della coda sono tutti esempi di caratteristiche determinate dal codice genetico. Ogni caratteristica è conseguenza dell'espressione di un gene o di un gruppo di geni. Un gene è una piccola frazione del DNA che codifica e costruisce una determinata proteina. Ogni molecola di DNA contiene migliaia di geni.

Il DNA nel gatto è suddiviso in 38 cromosomi che formano 19 coppie.
cromosmi gattol'ereditarietà che passa di generazione in generazione. Il processo con cui si realizza passa attraverso due tipi di divisione cellulare: la mitosi che è la normale divisione delle cellule del corpo e la meiosi che è una doppia divisione che dà origine a quattro cellule germinali.


MITOSI

La mitosi è il processo di divisione cellulare responsabile per la crescita e la formazione di tutti i tessuti, organi ed ossa. Il processo è suddiviso in quattro fasi distinte durante le quali i 38 cromosomi del gatto si replicano formando 38 strutture a forma di X (vedi Fig. 3 e Fig. 4)
Cromosoma gattoche si allineano lungo il centro della cellula e quindi, suddividendosi, migrano alle due estremità formando due corredi genetici identici all'originale. In figura 4 è riportato il dettaglio del processo diviso nelle quattro fasi chiamate profase, metafase, anafase e telofase. 

fasi mitosi

MEIOSI

 La meiosi è il processo di divisione cellulare da cui nascono le cellule germinali. Consiste fondamentalmente in due parti: 

meiosi I

la cellula duplica il proprio DNA che si raggruppa a formare i cromosomi nella tipica struttura ad X, quindi i cromosomi omologhi si accoppiano formando delle tetradi e scambiandosi materiale genetico nei cosiddetti punti di crossing over. 

Crossing Over DNA cromosomi

 E' durante questa fase che si può osservare che in realtà i 38 cromosomi che formano il DNA del gatto sono effettivamente 19 coppie di cromosomi di stessa forma e dimensione come illustrato in figura 2. Successivamente i cromosomi appaiati si separano migrando verso i centrioli agli estremi del corpo cellulare. 

Meiosi gatto

Meiosi II

Segue la seconda parte della meiosi che è sostanzialmente una mitosi cellulare senza la duplicazione dei cromosomi.

Meiosi gatto

Il risultato finale è la formazione di quattro cellule germinali, con un corredo di 19 cromosmi ognuna invece di 38. Il corretto numero di cromosomi sarà ristabilito nel momento della riproduzione in cui si formerà un nuovo individuo il cui corredo genetico sarà formato dalla somma dei 19 cromosomi dello spermatozoo maschile con i 19 cromosomi dell'ovocita della femmina. Ovviamente insieme ai cromosomi dei genitori viaggia l'informazione genetica e l'ereditarietà per cui metà del patrimonio genetico di entrambi i genitori sarà ereditato dal cucciolo.

Last modified on Giovedì, 20 Agosto 2015 16:09