Il Blog del Gatto Siberiano

Articoli, informazioni e notizie sul mondo del gatto siberiano e dell'universo felino in generale. Molto più spesso troverete solo piccoli aggiornamenti sul nostro allevamento!!Murmur's Eclipse - Gatto Siberiano smoke

allergia gatto siberiano allergia gatto siberiano

Un gatto ipoallergenico

  • Read 3813 times

E' ormai provato che il gatto siberiano produce livelli molto bassi di proteina FEL-D1, responsabile delle reazioni di chi soffre di allergia al "pelo di gatto" e può quindi essere considerato un gatto ipoallergenico. Ma bisogna tenere conto che questo non è vero in assoluto per tutti i gatti siberiani. In un' allevamento possono esserci soggetti più allergenizzanti di altri.

 Una persona allergica che vuole adottare un cucciolo di siberiano deve tenere conto di alcuni fatti fondamentali:

  • il siberiano è probabilmente la razza felina che produce la minor quantità di allergeni, ma ciò non esclude che ci possano essere soggetti che si discostano da questo;
  • gli esemplari sterilizzati producono livelli estremamente inferiori di FEL-D1 rispetto a quelli interi, con i più bassi livelli in assoluto raggiunti dalle femmine sterilizzate; quindi le persone fortemente allergiche dovrebbero orientarsi su una cuccioletta femmina; l'esperienza ci insegna, comunque, che anche i maschietti, una volta sterilizzati, producono livelli abbastanza bassi da rendere possibile la convivenza con persone mediamente allergiche senza alcun problema.
  • i cuccioli producono livelli di proteina FEL-D1 più bassi rispetto agli adulti, quindi non è un test allergico attendibile provare ad avvicinare la faccia al cucciolo aspettando qualche reazione;
  • geneticamente sembra che i gatti siberiani con minor livello di proteina producano cucciolate con livelli altrettanto bassi, per cui si può provare a testare l'eventuale reazione allergica, portandosi in giro per una giornata un bel ciuffo di peli dei genitori del cucciolo prescelto (ne abbiamo a tonnellate spazzolandoli un paio di volte a settimana) o, ancora più efficace, indossando una maglietta opportunamente trattata.
  • Una visita all'allevamento comunque potrà fugare ogni dubbio. Se dopo qualche decina di minuti di permanenza a contatto con tutti i gatti non vi sono reazioni, ci si potrà tranquillizzare circa la vita quotidiana con il proprio cucciolo.