" type="text/javascript"> " type="text/javascript">

Il Gatto Siberiano e Neva Masquerade - Malattie

Le malattie infettive ed ereditarie che colpiscono il gatto siberiano e tutti i gatti in generemalattie gatto siberiano

cistite idiopatica felina cistite idiopatica felina

Cistite Idiopatica Felina - Parte 1

Anche se vi sono molte differenti malattie che possono interessare il tratto urinario inferiore, un gran numero di gatti sviluppa una malattia senza nessuna causa sottostante ovvia; è la cosiddetta Cistite Idiopatica Felina (FIC). Questa forma di infiammazione porta numerose similarità con una condizione umana molto simile che è chiamata cistite interstiziale, ed in entrambi i casi è piuttosto difficile da trattare.


VeterinaryFLUTDSi stima che la FIC è responsabile di almeno i 2/3 di tutti i casi di FLUTD. Visto che questi gatti esibiscono segni di cistite ma non mostrano cause sottostanti, è possibile che vi sia più di una condizione, anche se non ancora identificata, che causa la FIC. In ogni caso, diversi studi condotti su un certo numero di gatti affetti da FIC, hanno mostrato che esistono molte similarità con la cistite interstiziale umana.

 

DIAGNOSI DELLA FIC

Al momento non esiste alcun test diagnostico che possa confermare che il gatto sia affetto da FIC, l'unico modo per arrivare ad una diagnosi è escludere tutte le altre cause che provocano la FLUTD. Questo significa che il gatto deve passare attraverso una serie di esami:

  • Analisi e cultura batterica di un campione di urine
  • Lastra della vescica possibilmente anche con contrasto
  • Esame ecografico della vescica

scan bladder with massesSolo quando tutte le altre cause della FLUTD possono essere escluse allora si può diagnosticare la FIC.
In gatti con la FIC, l’analisi di un campione di urina può presentare tracce di sangue e cellule infiammatorie, ma senza un causa riconoscibile, ovvero in assenza di calcoli e/o infezioni che possano provocare questi cambiamenti. E’ anche comune trovare tracce microscopiche di cristalli nelle urine sia di struvite (magnesio ammonio fosfato) sia, molto più comunemente, di ossalati di calcio. Comunque, questi cristalli non sono la causa della cistite e possono essere trovati sia in gatti con la FIC sia in gatti sani.

CAUSE DELLA FIC

Per definizione, la FIC non ha cause conosciute. In ogni caso, un certo numero di anormalità appaiono comunemente nei gatti malati di cistite idiopatica:

  • Rivestimento della vescica difettoso: le cellule della vescica sono rivestite di uno strato di muco composto da glicosaminoglicani (GAG) che aiutano a proteggere le delicate pareti della vescica. Questo rivestimento è molto importante perché l’urina contiene un’alta concentrazione di sostanze irritanti. Nei gatti con la FIC, questo rivestimento è spesso carente con il conseguente danneggiamento delle cellule sottostanti e la possibile formazione di aree di ulcerazione e/o di infiammazione.
  • Infiammazione Neurogenica: i nervi nella parete della vescica possono essere stimolati sia da irritazioni locali sia da stimolazioni provenienti dal cervello, per esempio a causa di stress. La stimolazione di questi nervi causa il rilascio di neurotrasmettitori che possono esacerbare localmente il dolore e l’infiammazione.
  • Stress: ci sono valide prove che suggeriscono che lo stress giochi un ruolo importantissimo nello sviluppo della cistite idiopatica. In molti gatti si nota che episodi di stress possono innescare la FIC, ed anche quando non si riesce a trovare un’associazione diretta tra un evento stressante e la comparsa della cistite, è comunque probabile che lo stress sia la causa scatenante. I gatti lasciati solamente in ambienti interni e ed i gatti che condividono l’ambiente con uno o più gatti, sono tipici esempi di dove lo stress può comparire ed influenzare la malattia, anche se non c’è nessun segnale esterno ovvio che suggerisca che il gatto sia stressato.
  • Risposta anormale allo stress: non solo ci sono prove che lo stress giochi un ruolo importante nel provocare la FIC ai gatti predisposti, c’è anche la prova che questi gatti non riescono a gestire lo stress in maniera normale.

Come per i gatti la cistite idiopatica esiste anche negli umani. Quello che attualmente si pensa è che la cistite idiopatica si sviluppi in individui geneticamente predisposti che rispondono allo stress in maniera differente e che, magari, hanno anche qualche anomalia nel rivestimento della vescica. Tutto ciò però, sono ancora solo delle ipotesi.

SEGNI CLINICI DELLA FIC

feline ur chartI segni clinici della FIC sono gli stessi della FLUTD. I più comuni sono:

  • Disuria: difficoltà nell’urinare a volte dolorosamente. Il gatto si sforza di urinare e a volte miagola dal dolore.
  • Pollachiuria: il gatto cerca di urinare molto spesso a causa dell’irritazione all’uretra o alla vescica.
  • Ematuria: sangue nelle urine. Può essere una presenza microscopica rivelabile solo tramite test o può essere una presenza abbondante e visibile ad occhio nudo.
  • Periuria: il gatto urina spesso fuori dalla lettiera.
  • Overgrooming: il gatto si pulisce molto più spesso il tratto genitale.
  • Cambiamenti di comportamento: alcuni gatti mostrano segni di irritabilità e aggressività.
  • Stranguria: il blocco totale del tratto urinario. Più frequente nei gatti maschi perché il loro tratto urinario è più stretto e più lungo. Se accade il gatto deve essere portato immediatamente dal veterinario che provvederà allo svuotamento della vescica e, se necessario, all’inserimento di un catetere.

I gatti con la FIC di solito sviluppano sintomi ricorrenti che appaiono improvvisamente e, generalmente, svaniscono nel giro di 5-10 giorni, per poi tornare a tormentare il gatto dopo un certo lasso variabile di tempo. In casi gravi, i sintomi possono apparire molto frequentemente e persistere per lunghi periodi, portando a forti infiammazioni della vescica ed ad un ispessimento delle pareti tale da rendere difficile distinguere i sintomi da quelli di un tumore senza una biopsia.

Parte 2: GESTIONE DELLA FIC

Last modified on Mercoledì, 30 Settembre 2015 10:12

Ultime dal Blog del Gatto Siberiano

Error: No articles to display