" type="text/javascript"> " type="text/javascript">

Allevamento del Gatto Siberiano & Neva Masquerade SkyBerian's

Informazione sull'allevamento di siberiani SkyBerian's. Chi siamo, il codice etico, chi sono i nostri gatti e come raggiungerci.gatto siberiano e neva masquerade

gatti gatti

Etica e Domande Frequenti

Il W.C.F. (World Cat Federation) ha stabilito alcune linee di condotta che tutti gli allevatori di gatti  appartenenti all'associazione debbono seguire. 

Queste linee, molto generali a dire il vero, prevedono per il benessere del gatto, l'obbligo di non far procreare ogni gatta per più di due volte l'anno, con la raccomandazione di limitare, quando possibile, le cucciolate ad una sola l'anno. In particolare:

W.F.C.

i cuccioli  non possono essere separati dalla madre e dai fratellini prima della dodicesima settimana e prima di essere ceduti debbono essere svezzati, vaccinati e sverminati. E' fortemente raccomandato identificare tutti i cuccioli con l'applicazione del microchip.

Ogni cucciolo deve essere registrato e non può essere ceduto senza il pedigree. La vendita del cucciolo deve essere documentata da un contratto. Tramite questo contratto l'allevatore deve informare il nuovo padrone del cucciolo delle sue necessità.

L'allevatore assisterà per quanto necessario  il nuovo proprietario con aiuto, consigli e guida.

Molto dettagliato, invece, il codice etico volontario di comportamento della T.I.C.A. che anche noi seguiamo essendo membri T.I.C.A fin dalla nascita dell'allevamento.

T.I.C.A.

 Cosa Aspettarsi da un allevatore responsabile?

Che garantisca che il Vostro cucciolo sia già stato vaccinato contro parvovirosi, rinotracheite e calici virus e che sia esente da leucemia e immunodeficienza feline;che insista affinché una accurata visita del Vostro veterinario, nel giro di pochi giorni, ne sancisca l'effettivo stato di salute;che provveda a redigere e sottoscrivere il contratto di cessione, comprensivo di garanzia di buona salute;che pretenda il certificato veterinario di sterilizzazione, nel caso che il cucciolo venga ceduto come "gatto da compagnia";che si interessi dello sviluppo e del benessere del cucciolo e che sia a Vostra disposizione per aiutarVi nell'affrontare qualsiasi problema che lo riguardi.

Come capisco se il cucciolo è sano?

Prendete in braccio il micino, sentitelo tra le mani; deve avere un buon tono muscolare, un mantello pulito e brillante e gli occhi limpidi. Non dovrebbe starnutire o sembrare raffreddato. Gli occhi devono essere puliti e le orecchie rosate al loro interno. Il mantello non deve presentarsi con chiazze od avere tracce di forfora. Controllate, infine, che dentro alle orecchie e sotto la coda sia pulito.

Come capisco se ha un buon carattere?

Invitatelo a giocare con Voi usando dei nastrini, una cordicella....dopo alcuni istanti di normale diffidenza il piccolo si rilasserà ed inizierà a giocare senza timore.

Quando potrò portare a casa il cucciolo?

Gli Allevatori responsabili non cedono i cuccioli prima del compimento delle 12 settimane di vita. A questa età il cucciolo è ormai svezzato completamente, sa usare la lettiera, è stato vaccinato ed ha ancora un vasto campionario di piccoli "disastri" da fare per rallegrarVi!

Quando riceverò i documenti del cucciolo?

Insieme al cucciolo, l'allevatore responsabile Vi consegnerà il libretto sanitario ed il contratto di cessione. Se il micino è da esposizione o da allevamento, riceverete il certificato di registrazione TICA in circa 60 giorni ( va richiesto in America). Se si tratta di un gattino da compagnia, Vi verrà consegnato il certificato di registrazione ( col pedigree) solo dopo aver dimostrato la sterilizzazione del piccolo.

Cosa dovrò fare, una volta a casa col cucciolo?

La cosa più importante è seguire i consigli dell'allevatore. Per ogni gatto il cambiamento di ambiente è molto stressante: abitudini alimentari, acqua, lettiera diverse possono causare inappetenza, disturbi intestinali, depressione. Un allevatore responsabile Vi consiglierà cosa usare per rendergli meno traumatico questo passaggio.

Perché l'allevatore mi fa tutte queste domande?

Non vi offendete se l'allevatore Vi fa il "terzo grado" ( se avete altri gatti, se li tenete in giardino etc...): desidera solo assicurare al proprio cucciolo un futuro di benessere. Ricordate che per un allevatore responsabile, un cucciolo non è un oggetto ma un essere vivente da amare: si sforzerà sempre di trovare per Lui la miglior sistemazione possibile!

Perché mi affido ad un allevatore responsabile?

Nessuno potrà mai garantirvi che il Vostro cucciolo non conoscerà mai malattie ed incidenti, ma un allevatore responsabile aderisce ad un codice etico, seguendo il quale il gattino ha ricevuto tutte le cure e l'amore possibili: e questo Ve lo mette nero su bianco!

Perché devo sterilizzare il gatto "da compagnia"?

Un allevatore responsabile produce più per la qualità che per la quantità e sa bene quanti gatti " indesiderati" vi siano in giro: far riprodurre un micio che non ha le migliori qualità rischia di inasprire il problema del randagismo. Un gatto da compagnia è comunque un soggetto bello e sano, ma non è adatto all'allevamento: per il bene di tutti, sterilizziamolo!

Quale razza scelgo?

Visitando una expo felina non abbiate timore di interrogare i vari allevatori sulle caratteristiche, sul carattere e sulle cure di cui necessitano i gatti che vi piacciono.
E se siete indecisi perché tutti sono molto belli, ricordate che in ogni expo sono presenti anche associazioni protezionistiche che Vi offrono la possibilità di adottare un gattino abbandonato, comunque bello, comunque sano, comunque da amare!

Last modified on Giovedì, 09 Luglio 2015 14:44
More in this category: « Dove siamo

Ultime dal Blog del Gatto Siberiano

Error: No articles to display